Precisiamo che articoli, recensioni, comunicazioni, eventi, appuntamenti... e quant'altro vengono da noi pubblicati non in base ad una adesione ideologica o morale, ma solo se ce ne viene fatta esplicita richiesta (anche con una semplice comunicazione fatta alla nostra Redazione a scopo di pubblicazione), pur rimanendo noi liberi di soddisfare o meno i desiderata.

[Indice degli articoli]   [Home]

╚ la sostanza dei suoi risultati che ci mette in disaccordo con Obama
I pensieri di Troy Newman(*),
Presidente di “Operazione Salvataggio - Movimento per la Vita”

Segnalazione, traduzione e note di Claudia Marus
Fonte: http://www.operationrescue.org/troys-blog/

Note e commenti di Claudia Marus sono su fondo verdino.

Grassetti, colori, parentesi quadre, sottolineature, corsivi
e quanto scritto nello spazio giallo sono gen
eralmente della Redazione

27 Settembre 2009

       Martin Luther King Jr. disse nel suo famoso discorso “ I Have a Dream” (Ho un Sogno), che dobbiamo giudicare un uomo dai contenuti del suo carattere, non dal colore della sua pelle. Aveva ragione.

   
        Non sono in disaccordo con il Presidente Obama per la sua pelle, bensì per la sua anima nera.
   
       La sostanza delle sue politiche e la sua linea di condotta, mi hanno convinto che è guidato da una bussola morale sbagliata. Per questo io attacco il cuore della sostanza del suo agire.
   
       Obama sta mentendo al popolo americano. Non è un'iperbole descrivere come male le sue azioni se paragonate alle verità contenute nella Bibbia, secondo la quale non dobbiamo uccidere, né rimanere inattivi quando altri commettono atti nefandi.
   
        Obama ha dichiarato che la centralità della sua riforma sanitaria è l’aborto: questo è male.
   
      Obama ha tolto il blocco dei finanziamenti derivati dalle tasse, per gli aborti oltreoceano; questo è male.
   
       Obama ha messo Kathleen Sebelius (**), una abortista convinta (1), a capo del Ministero della Salute e dei Servizi: questo è male.
   (1) Cattolica! uno dei tanti misteri del dopoconcilio...
       Obama sta facendo pressioni “per un accesso universale” all’aborto come diritto umano fondamentale: questo è male.
   
      Obama ha firmato un ordine esecutivo secondi il quale ii soldi delle tasse servono a finanziare la ricerca sulle staminali embrionali: questo è male.
   
       Obama nel suo budget di spese annuale per il 2009 include i finanziamenti, sempre con i dollari delle tasse, per finanziare gli aborti in Washington DC., eliminando contemporaneamente quelli per l’educazione all’astinenza: questo è male.
   
       Obama continua a spingere per sovvertire tutte le leggi coscienziose che proteggono i dottori dall'essere costretti a praticare aborti e i farmacisti a dispensare medicine che lo favoriscono: questo è male.
   
      Obama ha nominato alla Corte Suprema Sonia Sotomayor, grande sostenitrice del aborto tardivo durante tutti i nove mesi di gravidanza: questo è male.
   
       John Holdren(***), lo “zar della scienza” di Obama, crede che la Costituzione americana favorisce gli aborti forzati: questo è male.
   
       Potrei continuare con una lista infinita delle politiche sbagliate di Obama sia interne che estere, ma credo che abbiate compreso l’essenziale. I miei avversari hanno ormai perso la battaglia basata sui fatti, per questo stanno cercando disperatamente di annientarmi con una campagna diffamatoria.
   
      Il 12 di settembre sono stato onorato di stare a Washington DC., insieme a centinaia di migliaia di patrioti americani che non protestavano per il colore della pelle di un uomo, bensì per i contenuti della sua condotta.
   
        Il compasso della cattiva morale di Obama, sta conducendo l’America nella direzione sbagliata (2) una direzione che porta a un aumento indiscriminato di aborti e alle miserie umane che ne conseguono.
   
(2) A tutt’oggi Obama ha perso il 54% dei consensi.
       La maggioranza degli americani non vuole andare nella direzione indicata da Obama concernente l’ aborto (3), la maggiore sfida morale dei nostri tempi. Con tutti gli occhi puntati sulla riforma del Servizio Sanitario e i suoi dibattiti, è ora di far sentire le nostre voci.
   
(3) E non solo quello...
      Rimanere inattivi, quando vite innocenti sono messe continuamente in pericolo, anche questo è male.

Troy Newman

   
       Cosa è successo a Barack Obama si è chiesto l’autorevole Charles Krauthammer, commentatore del Washington Post, nel suo editoriale del 6 settembre dal titolo “Obama il mortale”.
   
       Cosa gli è successo? Semplicemente quello che era preventivato prima della sua elezione da CHI lo ha fatto eleggere e comanda di fatto in America. Corre voce che Obama percorra a gran passi i corridoi della Casa Bianca chiedendo: ”Datemi qualcosa da fare”.
   
       La sua politica? È ben definita da un cartellone apparso al lato di un'autostrada di gran percorrenza, qui riprodotto.
   

Come vi piace il vostro cambiamento ora???
N A Z I O N E - O B A M A
Stanno arrivando le tasse per voi! I Contribuenti.
Il 1° e 2° emendamento sono in pericolo.
VIVI  LIBERO  O  MUORI
   
       Ultime notizie:
Obama ha vinto il Nobel per la Pace (no comment)
   
       Una breve lista di personaggi “gratificati” con lo stesso premio: Henry Kissinger, Yasser Arafat, Menachim Begin, Shimon Peres, Kofi Annan, Al Gore: non c’è male come compagnia.
   
       Una breve lista di Organismi Internazionali “gratificate” con lo stesso premio: Amnesty International (che si è impegnata solo per la sinistra mondiale, MAI per i perseguitati del regime comunista! o i cristiani in paesi ostili, e notoriamente sponsorizzata dalla massoneria), Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica, Alto Commissariato per i Rifugiati, al quale dobbiamo le immigrazioni indiscriminate e continue, (sponsorizzate dagli Illuminati), l’ONU altro prodotto squisitamente massonico.
   
       La prima frase che Obama ha pronunciato durante il suo discorso dopo aver saputo del premio: «Stamattina le mie due figlie sono venute nella nostra camera per darmi due annunci :
       "Papà hai vinto il Nobel per la Pace"  e  
       "Il nostro cane fa il compleanno".
   
       E’ BELLO AVERE BAMBINI, che rimettono le prospettive della vita nelle loro giuste proporzioni».
       Già, Mister President , è bello avere bambini!
   
      Speriamo che capisca che il Nobel per la Pace non si accorda con il ruolo di abortista, nè di guerrafondaio, né con iniziative in favore dell’immoralità conclamata.

Claudia Marus

   
       
   
     (*) Troy Newman nato nel 1966 a Anchorage, Alaska, fu adottato e crebbe in California. E’ sposato e ha cinque figli. Inizia la sua crociata come attivista "per la vita" nell’ambito di una organizzazione chiamata “Operazione Salvataggio” (“Operation Rescue”) di cui diventa presidente.
        Sposta in seguito il suo quartier generale a Wichita nel Kansas da dove lancia “L’anno del Rimprovero“, una campagna atta a pubblicizzare i nomi di coloro che politicamente, professionalmente e socialmente avevano legami con George Tiller, medico nato a Wichita nel 1941, figlio di un medico abortista , che muore in un incidente aereo.
 

        Nonostante inizialmente Tiller voglia fare il dermatologo, decide di subentrare al padre e seguirne le orme. Diventa celebre in quanto prolunga i tempi di aborto “usuali” a molto oltre la ventunesima settimana, cioè pratica l’aborto tardivo anche entro l’ottavo mese nella sua clinica “specializzata”. Tiller viene ucciso il 31 maggio 2009, da un membro dell’ Operation Rescue di Newman. (un altro Giuda pronto a vendersi per screditare Newman? un fanatico? o tutte e due le cose?)
   
       Troy Newman si serve di un camion chiamato "della verità" , tappezzato di gigantografie a colori, per la verità molto crude, che mostrano feti piccoli o anche formati, alcuni abortiti forzatamente con violenza, con i quali attraversa gli U.S.A.
   
       Newman ha anche documentato gli “incidenti”, alcuni letali, occorsi a donne a cui è stato praticato l’aborto in stato di gravidanza avanzata.
   
       Queste informazioni hanno contribuito all’introduzione di una legge parlamentare severa concernente le regolamentazioni cliniche nel 2005. Legge che passò nelle due Camere della legislatura in Kansas, ma venne bloccata dal veto del Governatore, (**) la cattolica Kathleen Sebelius (4), diventata nel governo Obama segretaria (cioè Ministro) alla Salute e ai Servizi ( c’è da chiedersi di CHI).
   

 

(4) E... questi cattolici moderni!...

        Tanto per intenderci sempre la Sebelius ha dato il via libera alla FDA (Food and Drug Administration) che ha approvato a razzo e senza test specifici LA FORMULA DEL VACCINO CONTRO L’ INFLUENZA A (H1N1), contro un epidemia che NON c’è ma verrà creata sempre nell’ambito del programma malthusiano per la riduzione della popolazione mondiale.
   
       La Sebelius ha firmato in luglio un decreto che protegge le case farmaceutiche (BAXTER, SANOFI, AVENTIS, NOVARTIS MEDIIMMUNE) che producono il vaccino, da qualsiasi procedimento giudiziario sia civile che penale nei loro confronti, dalle possibili conseguenze di qualsiasi natura, derivate dai vaccini. MOLTO RASSICURANTE PER I VACCINATI !!!
   
       La Sebelius ha due figli !!! (5)
   (5) Li farà vaccinare?
       (***) John Holdren: Obama lo ha nominato: responsabile del Programma Scientifico e Tecnologico della Casa Bianca, suo consigliere personale per le Scienze e le Tecnologie, co-presidente dei consiglieri tecnici e scientifici.
       Ricopre tre cariche importantissime, per questo viene chiamato "lo zar delle scienze" di Obama.
       E' anche l'autore di un libro scritto con i cogniugi Paul e Anne EHRLICH (ebrei) intitolato "Ecoscience" ("Ecoscienza" in italiano) del 1977, nel quale tra l'altro si legge:
       • Le donne possono essere forzate all'aborto, che lo vogliano o no.
       • La popolazione nel suo insieme può essere sterilizzata con medicine antifertilità, somministrate con l'acqua potabile e alimenti vari.
       • A donne o ragazze "single" (senza marito o compagno) possono essere sottratti i figli e dati forzosamente in adozione.
       • Persone che contribuiscono al deterioramento della società "possono essere obbligate per legge" ad abortire e essere sterilizzate.
       • Un "Regime Planetario" transnazionale deve prendere il controllo dell'economia globale, dettare anche i comportamenti più intimi degli americani, se necessario con la forza tramite un corpo speciale di polizia armata.
       Pare che dopo le ondate di indignazione, le proteste dal mondo scientifico, come dei maggiori quotidiani, i tre "eroi" si siano, solo recentemente però, distanziati dal loro scritto.
       Giusto in tempo per riverniciare la lordura nauseabonda di Holdren, e così entrare nella Casa....Nera.
       John Holdren dichiara pubblicamente che gli aborti forzati e delle sterilizzazioni di massa sono l’unica soluzione per salvare il pianeta dalla sovrappopolazione, per ridurla possibilmente al 50% o meglio di quattro quinti. Questo nel completo pensiero malthusiano degli ILLUMINATI.
   

[Indice degli articoli]   [Home]